Zuppi chiede un cambiamento di modello. La Scuola Ardigò del Comune di Bologna propone un Welfare di Comunità e una ‘silver economy’ cittadina. È tempo di cambiare anche la politica

Il Cardinale Don Matteo Zuppi propone con forza un cambiamento di modello di welfare, dopo la drammatica esperienza del coronavirus che ha provocato una strage di anziani anche nelle case di riposo di Bologna e dell’Emilia Romagna. Un fatto su cui ancora aspettiamo  che le autorità preposte facciano piena luce. Bisogna tenere gli anziani nella propria casa costruendo una ‘silver economy’ cittadina che aiuti la persona anziana, spesso sola, a vivere nella propria casa e nel proprio  quartiere. La Scuola Achille Ardigò del Comune di Bologna, sta studiando, in accordo con l’amministrazione, questo modello: un Welfare di Comunità in alternativa alle forme di istituzionalizzazione totale della terza età. Un welfare ‘ardigoiano’ secondo le indicazione del grande sociologo bolognese che è stato uno dei massimi studiosi dei problemi sociali della terza età. Lo fa attraverso lo studio, la formazione e la ricerca, cioè con un metodo nuovo, lontano dalla gran cassa dell’agone politico e pre-elettorale. Anche la politica, assieme al welfare, va riformata. Non può essere più un luogo dove si agisce, si organizzavano convegni e conferenze,  in funzione di interessi lobbistici, in sostanza per  ottenere ‘posti’. Sembra banale, ma è tempo di cambiare sistema e di privilegiare competenze e interesse comune. Forse il Cardinale voleva dire anche questo. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi