Il Cup di Bologna è ancora chiuso. Tanti cittadini protestano.

Il cup di Bologna continua a rimanere chiuso e non si capisce con quale motivazione l’azienda sanitaria cittadina abbia assunto un provvedimento così grave riferito a un servizio da sempre ritenuto un vanto per la sanità bolognese. Tantissime le proteste. In questo modo è seriamente compromessa la funzionalità e la trasparenza dei servizi sanitari di Bologna. Moltissime le persone hanno dovuto rivolgersi al privato pagando di proprie tasche somme onerose per visite esami; ma non tutti possono permetterselo e tanti anziani rinunciano ai controlli di salute.
Le giustificazioni adottate da qualche politico locale (“è un servizio ormai superato…“) appaiono francamente ridicole per non dire di peggio. Si attende con urgenza una spiegazione da parte della direzione della a Ausl.

nel,a foto la pagina de La Repubblica Bologna di oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi