2017 Anno Ardigoiano dei Diritti dei Cittadini

2017, BolognaSarà l’Anno Ardigoiano dei Diritti dei Cittadini: diritto alla cura in tempi certi, all’assistenza per gli anziani soli, al lavoro per i giovani. 

La Scuola di Sociologia del Welfare Achille Ardigò organizza, con il patrocinio dell’Università di Bologna, un corso (gratuito) di 13 lezioni (inizia il 16 febbraio, termina il 23 novembre), con interventi del Magnifico Rettore Francesco Ubertini, dell’Arcivescovo Matteo Zuppi, del Sindaco Virginio Merola, del Presidente della Regione Stefano Bonaccini, degli Assessori al Welfare Elisabetta Gualmini e Luca Rizzo Nervo, di autorevoli sociologi e giuristi dell’Università e altre voci importanti della città. Laboratori Tematici Autogestiti permetteranno l’incontro con studiosi del pensiero sociologico e gruppi di volontariato attivi per i diritti dei cittadini, sui temi della sanità e delle liste di attesa, del Care Given, della soddisfazione degli utenti, del pensiero sociologico, dei social streeet.

La Scuola intende contribuire alla formazione di una moderna cultura del rispetto dei diritti dei cittadini, spesso assente nei sistemi politici, istituzionali, economici e nell’organizzazione del welfare pubblico. La crisi economica e finanziaria dell’ultimo decennio ha aggravato questi fenomeni di autoreferenzialità sistemica, anche in luoghi a forte tradizione democratica e partecipativa. Spesso la persona è sola davanti a problemi esistenziali di salute, di assistenza, di accesso al lavoro, priva di reali poteri, di punti di riferimento e ascolto per il rispetto dei propri diritti, anche di quelli sanciti dalle leggi dello stato. La risposta deve essere soprattutto culturale, per formare una nuova etica del rispetto dei diritti dei cittadini nei comportamenti politici, istituzionali ed economici. 

Per fare domanda di iscrizione alla Scuola dei Diritti è sufficiente scrivere a Associazione Achille Ardigò o riempire un modulo on line Domanda di iscrizione alla Scuola

Condividi:
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informativa completa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi